venerdì 21 settembre 2007

Installare e configurare Timidity su Linux


Per prima cosa diciamo che Timidity è un riproduttore virtuale di file MIDI: traduce in modo diretto (realtime) i file MIDI in altri formati. In questo modo si possono riprodurre MIDI anche su schede che non hanno un supporto tale.
E' possibile usare Timidity sia come un riproduttore vero e proprio o come server. In questo caso viene creato un device che il nostro sistema vede come porta MIDI vera e propria (in realtà più di una porta). In questo modo, possiamo utilizzare tutte le applicazioni che si appoggiano direttamente al MIDI (Sequencer, player, tastiere virtuali, etc…).

Ora passiamo all'installazione e configurazione. Ricordo che la guida si riferisce a Ubuntu Feisty ma può essere lo stesso usata su altre distro.

Per l'installazione usiamo il comando:

$ sudo apt-get install timidity

Ora dobbiamo configurarlo per usarlo come server:

Dobbiamo far capire a timidity che deve mettersi in “ascolto”come sequencer per ALSA. Quindi dobbiamo modificare il file /etc/default/timidity e cambiare alcune impostazioni:

$ sudo gedit /etc/default/timidity

modifichiamo poi la riga

#TIM_ALSASEQ=true

in:

TIM_ALSASEQ=true


Fatto ciò cambiamo l'ultima riga in

TIM_ALSASEQPARAMS="-iA -B2,8 -Os1l -s 44100"


Per avviare Timidity come server digitare il comando:

$ sudo /etc/init.d/timidity start


Ecco fatto :) se avete fatto tutto bene dovrebbe partire ;)

1 commento:

insano ha detto...

ottimo, grazie mille.
Ora che ho configurato tutto come posso farlo partire in automatico?

Come vedere Tv su Android :)

Salve a tutti, oggi voglio parlarvi di come si può vedere la tv in qualsiasi posto siate usando il servizio IPTV. Intanto vediamo di ca...