martedì 16 ottobre 2007

Azureus Guida veloce


L'interfaccia di Azureus e' estremamente intuitiva e funzionale.

Nel caso fosse il nostro primo approccio con questo client, e il linguaggio risultasse in Inglese anziche' italiano, bastera' semplicemente cambiarlo andando su Tools-->Options dove si aprira' la finestra di configurazione : qui, nella colonna di sinistra selezioniamo Interface-->Language, andando poi a impostare Italiano nella barra a tendina.

Chiudiamo ora la finestra di configurazione e clicchiamo su Strumenti-->Wizard di Configurazione.
Il Wizard ci aiuta in modo semplice e veloce a configurare Azureus per ottenere buone prestazioni con i file torrent, sensa necessariamente dover impostare tutte le opzioni presenti nelle schermate di configurazione avanzata..
Nella finestra del Wizard clicchiamo quindi su Avanti e scegliamo il tipo di linea che ci fornisce il nostro operatore telefonico.

Per orientarsi nella scelta della linea non occorre considerare la banda in download, ma solo quella in upload.
Difatti il client si limita ad ottimizzare l'utilizzo di questa banda per non “intasare” la connessione .
La maggioranza delle linee ADSL supporta una banda in upload di 256 kbps.
Ad ogni modo, per maggiori informazioni circa questo argomento e i corretti settaggi della banda, e' possibile consultare questa guida [link guida “Come ottimizzare la banda in upload”].



Sempre cliccando sul tasto Avanti si presentera' una nuova schermata, dove immettere la porta di ascolto in ingresso TCP.
La porta impostata di default (6881) andra' bene nella maggior parte dei casi.
Clicchiamo quindi su Test, per controllare se vi sono problemi.
Se il test sulla porta e' OK possiamo procedere, altrimenti e' consigliabile provare un'altra porta, compresa tra la 6881 e la 6889.
In caso di errori, la cosa migliore e' provare a disabilitare temporaneamente altri programmi che utilizzano le stesse porte di Azureus, oppure impostare il proprio Firewall/Router in modo che dia il permesso di uscita al client.

Premendo ancora il tasto Avanti, si puo' quindi passare alle impostazioni riguardanti la cartella di salvataggio dei file torrent che andiamo a scaricare.
Un buon accorgimento da adottare in questo caso e' quello di controllare che lo spazio su disco sia sufficiente per accogliere i nostri file.



E' inoltre consigliabile spuntare (se non lo e' gia') l'opzione Abilita il fast Resume, che permette ad Azureus di riprendere in modo veloce un file parzialmente o totalmente scaricato.
Fatto questo, clicchiamo su Fine,e iniziamo a usare il nostro azureus.

Sicuramente qualcuno poi mi chiederà come si usa il programma,cosi qui di seguito c'e' una breve guida veloce.

SCARICARE CON I FILE TORRENT E AZUREUS:

Sono moltissimi i posti, sia in rete, sia tramite programmi di ricerca, dove possiamo reperire file .torrent (ovvero file che hanno la parola torrent dopo il punto).
Questi file servono per istruire il nostro client Azureus su come contattare il tracker, su come allocare il file, e contengono altri dettagli, utili per il download/upload..
Una volta salvato il file .torrent sul nostro disco, clicchiamo sulla prima icona a sinistra presente nell'interfaccia (Apri il .torrent file), oppure, se vogliamo essere piu' specifici, andiamo su File-->Apri e qui, dal menu a tendina, scegliamo la voce .torrent file, che ci permette di cercare il file .torrent partendo direttamente dal desktop.
Quando abbiamo selezionato il file .torrent che ci interessa, ci verra' chiesto dove vogliamo salvarlo.
Bastera' quindi scegliere la locazione che preferiamo sul disco.
In caso questo passaggio non avvenga, il nostro torrent verra' automaticamente salvato nella cartella di default scelta all'inizio tramite la procedura di configurazione automatica (Wizard di Configurazione).
Il torrent verra' messo in download automaticamente, e nel caso la finestra dei trasferimenti (Miei Torrents) non fosse visibile, occorrera' andare in Visualizza-->Miei Torrents per abilitarla.


Una volta partito il download, la “faccina” presente sotto la voce Salute (nella parte sinistra dello schermo) cambiera' colore a seconda dello status inerente al torrent.
Grigia : il torrent e' fermo, per attivarlo occorre selezionarlo e cliccare quindi sul tasto Start.

Rossa : il tracker e' attivo e la connessione stabilita, ma nessuno sta attualmente condividendo questo torrent.

Gialla : spesso chi si trova dietro un firewall, un router o in una Lan ha problemi con l'apertura delle porte, e quindi la velocita' del download sara' ridotta. Per risolvere occorre abilitare correttamente le proprie porte TCP e UDP.

Blu : se stiamo inviando il torrent, la luce indica che nessuno e' ancora connesso per il download, se invece stiamo scaricando puo' significare che il tracker ha dei problemi, ma abbiamo comunque stabilito una connessione con altri client.

Verde : Tutto ok ! Il nostro torrent e' in download, e non dobbiamo far altro che aspettare il completamento (visibile sotto la voce Ricevuto(%), il 100% significa un download riuscito).

Per ulteriori dettagli circa la risoluzione degli errori inerenti le varie “faccine” si veda piu' avanti.

Nessun commento:

Come vedere Tv su Android :)

Salve a tutti, oggi voglio parlarvi di come si può vedere la tv in qualsiasi posto siate usando il servizio IPTV. Intanto vediamo di ca...